Ansia da matrimonio|: si può superare prendendosi cura di se stessi.

Ansia da matrimonio|: si può superare prendendosi cura di se stessi.

  • Pubblicato il: 21 luglio 2011

Dopo pochi o molti anni di fidanzamento o di convivenza la maggior parte delle coppie decide di suggellare la propria unione d’amore con il matrimonio ed ecco che si entra nel vorticoso girone dei preparativi che travolgerà gli aspiranti sposi fino al giorno del fatidico si.

Quando si è alle prese con i preparativi è molto facile cadere nella cosiddetta ansia da matrimonio. Si va dalle preoccupazioni legittime sulla riuscita dell’evento allo stress dovuto ai consigli della mamma o della suocera, spesso causa di tanti malumori. Seguono i  contrattempi, l’attenzione al budget,  i piccoli litigi per la scelta delle bomboniere o del menù e così i nostri piccioncini rischiano di giungere al “giorno più bello” della loro vita più o meno distrutti. Agli aspetti pratici si aggiungono quelli psicologici, visto che il matrimonio rappresenta sempre una sfida per il futuro.

Si può evitare tutto questo e giungere sereni al giorno del matrimonio? Si. È meglio organizzare il tutto con largo anticipo. Gli sposi devono trovare il tempo per prendersi cura di sé stessi per allentare la morsa dell’ansia. Il fenomeno interessa maggiormente le spose, spesso vittime di vere e proprie crisi di panico o di pianto.

In questi casi, i percorsi di disintossicazione e relax sono utili. In ogni città sono sempre più diffusi i centri in cui è possibile praticare percorsi di benessere e tecniche di rilassamento, dal training autogeno allo yoga, dall’aromaterapia alla cromoterapia: un modo per scaricare la tensione e ripristinare l’equilibrio psicofisico.  Anche lo sport può essere utile grazie alla produzione di endorfine che assicurano il buonumore. L’effetto di tali rimedi può essere potenziato se questi momenti di benessere vengono vissuti insieme.

Condividi!