La sposa di Molaro: una diva da red carpet

La sposa di Molaro: una diva da red carpet

  • Pubblicato il: 3 maggio 2012

Eccentrico, versatile, unico: non è semplice afferrare in poche parole lo stile firmato Gianni Molaro.

Per la collezione del 2012 l’affermato stilista ha scelto il red carpet, in pieno stile hollywoodiano: la sposa diventa una diva inarrivabile e sofisticata.

Non ci si può sbagliare, l’abito è rigorosamente bianco, abbellito da tessuti di organza, chiffon, shanuntg e tessuti ricercati.

Grande sperimentatore e provocatore, lo stilista partenopeo, è davvero molto abile nella creazione di abiti su misura per la personalità di ogni singola sposa, grazie anche alla collaborazione di un valido e qualificato staff che lo affianca nel processo creativo per almeno cinque mesi.

Il look griffato Gianni Molaro si basa essenzialmente su trasparenze e volumi, grazie a giochi di tessuti e drappeggi che risaltano soprattutto nei modelli a sirena.

La femminilità delle spose è impreziosita da linee sinuose che modellano i fianchi, abiti corti dal taglio deciso, originali tagli asimmetrici, ricami, volumi e rigidità di crinoline, per una collezione dal grande impatto emotivo.

Molaro accontenta anche le spose più esigenti con abiti lavorati in modo impeccabile che aderiscono alla silhouette come un bozzolo, lunghe code a sirena, seducenti scollature e corpetti ricamati, piccoli copri spalle di piume bianche su abiti corti con gonne rigide.

Niente è impossibile per le spose di Molaro, le contraddizioni diventano coerenti e gli schemi esistono solo per essere infranti.

Condividi!